top of page
sfondo-pastello-grigio-chiaro2.jpg
striscie-colorate-fini2.jpg
Blog-grey.png

Mappa dei servizi per giovani e famiglie del territorio locarnese

Siamo lieti di condividere la notizia che è ora disponibile online LA RETE, una mappatura dei servizi per giovani e famiglie del territorio locarnese.


Questo utile mezzo di consultazione è frutto di un progetto di mappatura partecipata che si è realizzato nell’ambito dello sviluppo dell’approccio di Intervento Precoce (IP) intrapreso dalla Città di Locarno con l’accompagnamento di Radix Svizzera italiana, che coordina il programma cantonale di intervento precoce a favore delle persone giovani in situazioni di vulnerabilità. Il programma ha come obiettivo di prevenire il disagio di ragazze e ragazzi adolescenti e promuovere il miglioramento della qualità di vita in questa fascia di età.


Per migliorarne la fruibilità, il documento è stato suddiviso in sei settori tematici: Svago e attività, Salute e benessere, Supporto e protezione, Famiglie e prima infanzia, Formazione e lavoro e Istituzioni scolastiche.


Affinché rimanga attuale e funzionale, LA RETE sarà regolarmente aggiornata. In tal senso si invita chi si troverà a sfogliare la pubblicazione a portare il proprio contributo segnalando eventuali servizi non ancora menzionati nella raccolta, come anche necessarie modifiche e/o correzioni dei dati presenti. Le segnalazioni possono essere inviate tramite e-mail all’Ufficio dell’Operatore Sociale di Locarno (operatore.sociale@locarno.ch). Clicca qui per consultare LA RETE nella sua versione attualizzata. Al gruppo di lavoro per la mappatura dei servizi utili ai giovani nella regione hanno partecipato: Nancy Lunghi (municipale di Locarno, capa Dicastero Socialità, Giovani e Cultura), Giovanna Schmid (responsabile dei Servizi sociali e del Centro Giovani Locarno), Vincenza Guarnaccia e Marco Coppola (operatori presso Radix Svizzera Italiana), Chiara Bigolin Iannarelli e Fabiana Renna (consulenti presso l’Ufficio di collocamento regionale Locarno), Eric Junod (responsabile del Foyer Verbanella), Carlo Ortolano (animatore presso il Centro Giovani Locarno) e Nadia Troncatti (educatrice presso la Magistratura dei minorenni). Oltre a essi vanno ringraziati gli operatori dei vari servizi presenti nel documento, i quali hanno revisionato e dove necessario completato i dati inerenti che li concernevano da vicino.


 




36 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page