sfondo-pastello-grigio-chiaro2.jpg
  • Margret Yavuz

"Sigaretta...sai dire di no?"

Aggiornato il: set 24

Durante l’adolescenza i giovani costruiscono la loro identità oscillando tra il desiderio di voler assomigliare agli altri e il desiderio di essere differenti. In questo processo di evoluzione verso l’età adulta, i coetanei si trovano dunque a svolgere un ruolo importante nella vita del giovane.


Per la maggior parte dei giovani la cerchia di amici, l’appartenenza ad un gruppo e la valorizzazione di uno stile di vita sono fonte di un confronto positivo che contribuisce al loro benessere e allo sviluppo di abilità e competenze interpersonali. Tuttavia, per una parte di essi, far parte di un gruppo potrebbe esercitare un’influenza negativa e potrebbe spiegare l’attrazione per il consumo di sostanze come le sigarette. È davvero necessario fumare per farsi accettare dagli altri?

Trovare il proprio posto all'interno di un gruppo non è un compito scontato ! Ciononostante può risultare più semplice se si condividono attività, passioni, interessi ed esperienze piacevoli e stimolanti.. Questi momenti positivi hanno il vantaggio di farci sentire a nostro agio con noi stessi e ci permette man mano di rivelarci agli altri. Può anche capitare di trovarsi in disaccordo o di non voler più continuare a svolgere un’attività e in queste circostanze è importante mantenere la propria autenticità e restare fedeli a sé stessi, malgrado le possibili influenze esterne.

Molti giovani hanno l’impressione che la maggioranza dei loro coetanei fuma e che fumare li renda cool agli occhi degli altri. Tuttavia, questa percezione è errata ed è importante che i giovani possano sentirsi liberi di esprimere la propria opinione e di difenderla di fronte agli altri.

Il tabagismo può provocare problemi respiratori, crisi cardiache, ischemie cerebrali, tumori e aumenta il rischio d’impotenza e infertilità. È veramente così cool diventare dipendenti, correre grossi rischi per la propria salute, spendere soldi e avere un alito cattivo?

Fumare è spesso associato a momenti positivi come una festa o un incontro tra amici, ma è possibile vivere queste stesse esperienze rinunciando al consumo di tabacco.

Più si è giovani quando si inizia a fumare e più si fuma durante l’adolescenza, maggiore è il rischio di cadere nella dipendenza. Per questa ragione l’ideale sarebbe non iniziare a fumare del tutto e se si fuma, bisognerebbe smettere al più presto.


È importante incoraggiare i giovani ad assumere una posizione ferma rispetto alle loro opinioni e comportamenti all’interno di un gruppo e portarli a ragionare sul fatto che la percezione del proprio valore non dipende dalle sigarette.


È possibile avere maggiori informazioni sulle sigarette e il tabacco cliccando qui


Per rivedere la campagna "Sigaretta...sai dire di no?" è possibile consultare le nostre pagine su Facebook e Instagram.

40 visualizzazioni

091 922 66 19‬

Radix Svizzera italiana

Via Trevano 6, CP 4044

CH - 6904 Lugano