Fondo Promozione Salute Svizzera per sostegno progetti

Promozione Salute Svizzera ha creato un fondo per sostenere progetti nel campo dell’alimentazione e movimento, della salute mentale a favore di bambini, adolescenti e persone in età avanzata.

Saranno sostenuti:

•          nuovi progetti (innovazione)
•          diffusione locale di progetti esistenti (moltiplicazione)

Il sostegno finanziario e il supporto professionale ai progetti sono garantiti in tutte le regioni e in tutti i Cantoni della Svizzera. Su mandato di Promozione Salute Svizzera, Radix Svizzera italiana sostiene le persone interessate nell’elaborazione delle richieste di finanziamento.

Presentazione della richiesta

Le domande di finanziamento possono essere inoltrate online. I criteri di valutazione e di esclusione sono pubblicati su questa pagina.
Per domande sull’invio della richiesta, è possibile prendere contatto con Guido De Angeli di Radix Svizzera italiana per un supporto professionale.

Orari

Lunedì: dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00
Giovedì: dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00
Durante il periodo delle vacanze estive, la disponibilità è limitata.

 

Prima scadenza

  • 30 aprile 2017: termine per la presentazione della richiesta online
  • 3 maggio 2017 (data del timbro postale): ricezione del formulario "Domanda Sostegno di progetti” firmato
  • Comunicazione della decisione entro fine luglio 2017

Seconda scadenza

  • 31 agosto 2017: termine per la presentazione della richiesta online
  • 1 settembre 2017 (data del timbro postale): ricezione del formulario "Domanda Sostegno di progetti” firmato
  • Comunicazione della decisione entro fine novembre 2017

 Sono disponibili maggiori informazioni sul sito di Promozione salute Svizzera

 Contatto 

Coordinamento sostegno di progetti:
Radix Svizzera italiana
Guido De Angeli
Via Trevano 6, CP 4044
6904 Lugano
091 922 66 19
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Mandato di

 

Links

Sostegno di progetti – Criteri di esclusione e valutazione

SEPTEMBER PEER guida in sicurezz@ - Lugano 2014

Vi presentiamo qui di seguito i prodotti realizzati dai ragazzi durante l’evento residenziale September Peer – guida in sicurezz@ tenuto a Lugano il 25/26 settembre che si inserisce all’interno del progetto Interreg “UP2 peer: alcol e rischi correlati” e presentati al Seminario Dipendenze e giovani: come attuare strategie di prevenzione a scuola.

 

 

Tutorial realizzato al fine di promuovere l’utilizzo della cALCOLapp:

Spot realizzato sul tema dell'acol e rischio correlato:


Campagne grafiche sul tema alcol e rischio correlato:


Dipendenze e giovani: come attuare strategie di prevenzione a scuola

 

venerdì  26 settembre 2014  presso l’ aula Magna della Scuola specializzata nelle professioni sanitarie e sociali, Via Trevano 25 a Canobbio.

 La giornata di studio vuole essere un’occasione di scambio e d’ incontro per approfondire la tematica delle dipendenze tra i giovani e per fornire a docenti ed educatori stimoli e strumenti per attuare azioni e progetti di prevenzione e promozione della salute all’interno del contesto scolastico.

 

 >>Scarica qui<<  il programma del seminario

 

Per questioni organizzative vi preghiamo di iscrivervi alla giornata tramite e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonando allo 091 922 66 19 entro il 22 settembre 2014.

 

Alcol e mondo del lavoro Quali possibili interventi?

Pomeriggio di studio e di messa in rete

Manno, Sala Aragonite

Giovedì 8 maggio 2014

Ore 14.00 – 17.00

 

Nell’ambito della Giornata nazionale sui problemi legati all’alcol il Servizio di promozione e valutazione sanitaria dell’Ufficio del medico cantonale unitamente ad Ingrado Servizi per le dipendenze organizza un pomeriggio dedicato ai problemi relativi al consumo ed abuso di alcol in relazione al mondo del lavoro, per il quale i costi sociali dovuti alla perdita di produttività sono enormi. Il consumo problematico di alcol può infatti comportare una lunga serie di conseguenze negative: assenteismo, diminuzione della capacità lavorativa, aumento dei problemi relazionali, ecc. In questo ambito, le aziende possono giocare un ruolo importante nella realizzazione di interventi e progetti di sensibilizzazione e di prevenzione. La responsabilità sociale delle imprese riguarda la promozione di una maggiore solidarietà, la comprensione dei datori di lavoro e dei colleghi nei confronti delle persone con problemi di alcol e l’applicazione di procedure di intervento mirate alla salvaguardia dell’individuo e del contesto lavorativo.

 

Programma (Link pdf)

Promuovere la salute nell’infanzia: Percorsi per sviluppare le competenze psicosociali nei bambini

Mercoledì  9 aprile 2014 alle ore 14:00 presso l’Aula magna delle scuole  elementari di Breganzona.

Pomeriggio  dedicato alla presentazione di progetti di promozione della salute per i direttori e gli insegnanti delle scuole dell’infanzia e elementari.

 

>>Scarica qui tutti i dettagli<<